Viaggi in mongolfieraL’altra nostra passione, oltre alla lavorazione dei metalli, sono i viaggi in mongolfiera.

Nel 1989 Peter Blaser ebbe l’idea di portare il nome della ditta in giro per il mondo con una mongolfiera. Questa idea si è trasformata in un gruppo sportivo aziendale con (ad oggi) 16 mongolfiere in Svizzera, Germania e USA. Molti collaboratori partecipano all’iniziativa come piloti, personale di terra e addetti alla manutenzione. I viaggi in mongolfiera sono un lavoro di squadra. E se ci si vuole alzare in volo, devono prima esserci il vento e le condizioni climatiche giuste. Sono numerosissimi i clienti e i collaboratori che hanno già avuto la fortuna di librarsi in mongolfiera volando su bellissimi paesaggi, in questo veicolo leggero accolto con simpatia in tutto il mondo. Vedere il mondo dall’alto è un’esperienza che lascia il segno. Ci sprona ad occuparci del nostro pianeta.

Calendario 2018 Mongolfiere Blaser
Ordini il conosciuto calendario Blaser 2018.
Gratuitamente, sino ad esaurimento scorta.
Invio possible solo in Svizzera.
Per gli ordini:
r.sommer (at) blaser.com

Una direzione aziendale davvero particolare

All'inizio la mongolfiera è un involucro floscio. Giace disteso nel parcheggio dell’area aziendale di Blaser Swisslube. Peter Blaser prepara con due aiutanti il cesto, vi monta quattro bombole di gas e dispone due ventilatori che riempiono d’aria l'involucro. Non sono trascorsi neanche cinque minuti ed ecco che la mongolfiera bianca e blu si alza da terra.

Peter Blaser, che da subito viene chiamato solo Peter perché in aria ci si dà del tu, dirige la mongolfiera su Hasle-Rüegsau. Lo fa con una mano sulla leva del gas, con la quale spinge dentro l'involucro fiamme sibilanti, mentre con l'altra mano tira una corda rossa che apre sulla cima della mongolfiera il portello in stoffa per far fuoriuscire l'aria.

«Dove ci porta il viaggio?», chiediamo.
«Qui, dove siamo partiti», dice Peter, «però, quando si tratta di mongolfiere, non si sa mai con piena certezza dove si atterrerà alla fine.»

Sarà così. Però noi non abbiamo dubbi sul fatto che Peter Blaser sappia esattamente dove atterrerà. L'uomo che in oltre 35 anni al vertice di Blaser Swisslube ha reso l'azienda ciò che essa è oggi, l’uomo che è ancora in carica come Presidente del Consiglio d’Amministrazione, ha studiato con cura la situazione meteo. In fondo, nessuna azienda diventa per caso, da mero offerente di lubrificanti in Svizzera, un produttore mondiale di lubrorefrigeranti che vende i propri prodotti in 60 paesi.

«E quanto durerà il viaggio?», chiediamo, anche se intuiamo già la risposta. «Circa un'ora, ma può anche avere una durata completamente diversa.»

La mongolfiera scivola appena pochi metri sopra i tetti dei capannoni – una visita guidata all’azienda vista dall’alto. Se al comando non ci fosse un pluricampione svizzero e vice campione europeo di volo in mongolfiera, si temerebbe il peggio. La maggior parte degli abitanti del paese ancora dormono, ci sono soltanto un paio di cani che abbaiano, disturbati dal rumore sibilante delle fiammate di gas. Peter punta ora verso sfere più alte e inizia a giocare col vento.

All’inizio c’era il desiderio di Peter Blaser di essere ritenuto un importante datore di lavoro regionale in grado di oltrepassare di poco gli angusti confini della valle Emmental. A questo fine, una mongolfiera, con la sua gigantesca superficie che si può dipingere, gli sembrò lo strumento giusto e adatto alla zona leggermente collinosa. «Per la verità non volli guidare personalmente la mongolfiera, ma al primo volo provai un trasporto così forte che sono diventato un appassionato pilota di mongolfiere», dice Peter. Oggi una dozzina di mongolfiere portano il logo della ditta in giro per il mondo, nel vero senso della parola. Il gruppo di mongolfieristi dell'azienda comprende 70 membri. Perfino la società affiliata negli USA si è fatta contagiare da questa passione e ha fondato un proprio gruppo di mongolfieristi. Quando un cliente sale in cielo per la prima volta con una mongolfiera di Blaser Swisslube, come ringraziamento per un rapporto di lunga durata, l’esperienza unica unisce ancora di più l’acquirente e il fornitore. Nessun professionista di marketing avrebbe potuto inventare un sistema migliore per pubblicizzare l'immagine, motivare i collaboratori e fidelizzare i clienti.

Nel frattempo, Peter ha portato il nostro velivolo a 2000 metri di altezza. Il sole del mattino immerge le Alpi innevate nella sua luce dorata. Visto da qui, il mondo sembra un paesaggio giocattolo e ci si può ben immaginare come Peter sia riuscito ogni volta a forgiare nuovi progetti di espansione, considerata la fantastica veduta verso l'affascinante ignoto.

Dopo esattamente un'ora, i venti superiori e centrali hanno spinto nuovamente la mongolfiera verso Hasle-Rüegsau e Peter atterra esattamente nel punto dal quale siamo partiti. Come dice l'altrettanto entusiasta mongolfierista e attuale CEO Marc Blaser, qual è il motto dell'azienda? «Mai promettere troppo, ma sempre fornire di più – senza mai perdere la visione d'insieme.»

Marc Blaser ha ereditato da suo padre il talento e la passione per le mongolfiere. Come membro della squadra nazionale svizzera partecipa a raduni internazionali e gare per mongolfiere con ottimi risultati.

Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente. Aggiorna ora

×